IL LAVORO CHE VORREI – Insieme a Damiana

 

Le donne e l’educazione in Sud Sudan         

Le donne rappresentano oltre il 60% della popolazione del Sud Sudan ma, nonostante questo, il ruolo da loro ricoperto nella società sud sudanese è di scarsa importanza

Le guerre interne tra clan rivali sempre presenti, l’estrema povertà dovuta  a carestie e eventi naturali e la cultura tribale basata sulla mercificazione della donna, vititma di abusi e discriminazioni, minano la parità dei diritti, l’integrazione e l’emancipazione della donna stessa. Una situazione che le ostacola una vera e propria partecipazione alla costruzione del paese. 

Anche per quanto riguarda  l’istruzione femminile i dati non sono confortanti infatti:

Questo è dovuto all’idea che la donna debba stare in casa e dedicarsi al lavoro, ma soprattutto perché essa è fonte di ricchezza per la propria famiglia. Fin da piccole vengono promesse in sposa al migliore offerente e già all’età di 15 anni vengono forzate a sposarsi.

 

In cosa consiste il progetto                       

Attraverso il prgetto delle borse di studio offriamo l’opportunità a giovani neodiplomate della Loreto School di Rumbek di intraprendere il percorso universitario desiderato (in Kenya o in Uganda), attraverso borse di studio universitarie a copertura di:

 

Le ragazze                  

Le ragazze che usufruiscono della borsa di studio provengono tutte dalla Loreto School di Rumbek, e sono:

  • Duruka si sta formando all’università di Kampala (Uganda) in Logistica.

“Nonostante la mia infanzia difficile, grazie alla Loreto School prima e a Fondazione Cesar poi, sto realizzando il mio sogno. Ho avuto molte difficoltà di ambientamento a questa nuova vita e adesso con la pandemia e i lockdown è stata durissima. Il vostro supporto e la vostra vicinanza mi hanno dato la forza di continuare che mi porterà alla realizzazione del mio sogno. Una volta laureata in logistica voglio tornare in Sud Sudan per far sviluppare il mio Paese e aiutare i tanti bambini in difficoltà” 

  • Elizabeth frequenta la Tangaza University College di Nairobi in Kenya.

“Durante il mio percorso di studi ho iniziato a sognare. Alla Loreto School ho avuto l’opportunità di fare un tirocinio formativo ed ho capito cosa voglio fare in futuro: l’insegnante! Per questo sogno di laurearmi in scienza della formazione e aiutare il mio Paese attraverso la mia professione incoraggiando altri a seguire la stessa strada per migliorare il livello educativo. Davvero grazie al supporto che sto ricevendo”

  • Magdalena è l’ultima beneficiaria e si è iscritta alla Tangaza University come Elizabeth.

“Sono cresciuta in una famiglia davvero povera e piena di sofferenze ma nonostante questo i miei famigliari hanno fatto tantissimi sacrifici per farmi continuare a studiare. La mia passione è la biologia, la scienza e l’insegnamento e per questo motivo ho scelto di diventare una professoressa in materie scientifiche. Non ho parole per descrivere la felicità che ho provato quando mi è stata offerta la borsa di studio, è stata un’emozione indescrivibile!”

 

In memoria di Damiana

Damiana è una giovane donna bresciana, scomparsa prematuramente, molto sensibile alle iniziative CESAR e in particolare alla formazione delle giovani studentesse. Il progetto porta il suo nome nel ricordo del suo impegno che oggi continua nella generosità della sua famiglia.   

 

REALIZZA IL SOGNO!

Dona ora e aiutaci a sostenere una neo-diplomata all’università

COSA PUOI FARE CON:

20 €

Sostieni i pasti settimanali di una ragazza

30 €

Doni 1 settimana di affitto ad una ragazza a Nairobi o Kampala

60 €

Aiuti una ragazza a pagarsi 1 settimana di università

Un ringraziamento speciale a: