CIBO SICURO A SCUOLA

10 novembre 2018

Il progetto per l’inserimento di una macina per la lavorazione dei cereali e di un forno per la produzione di pane è finalmente completato e oggi contribuisce a garantire alla comunità della Loreto School – insegnanti, studenti e personale – cibo sicuro e sostenibile.

 

Risultati raggiunti

L’introduzione della macina e del forno ha aumentato la sostenibilità della scuola, permettendo di risparmiare sui costi di trasporto e di lavorazione dei cereali di produzione propria: mais, sorgo, e arachidi. Il coinvolgimento di un panettiere ha permesso di formare un gruppo di donne della comunità alla preparazione del pane. Oggi vengono preparati oltre 800 panini al giorno, che coprono il fabbisogno di oltre 1300 persone presenti nella scuola. Inoltre vengono preparati anche i mandazi, tipici panini dolci fritti locali che danno varietà alla dieta di studenti e staff.

 

Voci dal campo

«Sono Ajok, mamma di 6 bambini. Lavoro come panettiera alla Loreto School. Ogni mattina prendo la farina dal magazzino e inizio a cucinare il pane. Ho anche imparato a fare i mandazi! Questo lavoro mi aiuta a pagare le rette scolastiche dei miei figli e mi permette di portare a casa un po’ di farina di mais ogni mese».

«Mi chiamo Athen, e inizialmente lavoravo come cuoca per i bambini della primaria. Poi mi sono ammalata, ho ricevuto le cure necessarie nella clinica presente alla Loreto School, e quando sono tornata mi è stato proposto di lavorare al forno. Con quanto ho guadagnato sono riuscita a comprare un toro che ci ha molto aiutato a coltivare la terra nella stagione delle piogge, e di questo sono molto grata».

 

Sfide

Nella comunità di Maker Kuei, dove sorge la scuola, i leader dei clan si sono impegnati a una tregua con le fazioni opposte. Inoltre il governo sud sudanese ha condotto una politica di disarmo che ha ridotto le sparatorie e quindi la violenza, favorendo una maggiore sicurezza nell’area. Nonostante questo, il conflitto rimane una dura realtà, che logora e tiene alto il rischio in tutta l’area circostante. In questa situazione, la Loreto School continua a essere luogo di accoglienza e formazione, e chiede il nostro aiuto per poter essere sempre più quell’eccellenza che per tante ragazze costituisce un riscatto da una vita trascorsa nell’oppressione.

 

SOSTIENI LE STUDENTESSE DELLA LORETO SCHOOL!

News dal Sud Sudan