Progetto: Lotta alla lebbra in Sud Sudan

Contesto

La lebbra è una malattia cronica molto debilitante e presente ancora oggi in alcune zone del mondo, tra le quali il Sud Sudan dove sono circa 1.000 i nuovi casi l’anno. La difficoltà per i bambini apparteneti alle famiglie  famiglie lebbrose è quella di non poter andare a scuola perché stigmatizzati, mentre  per i genitori è un ostacolo per trovare un lavoro.

Luogo

Il progetto si svolgerà in 12 strutture sanitarie in Sud Sudan: Yirol, Mapuordit, Agangrial, Tonj, Marial-Lou, Wau, Gordhim, Nyamlell, Aweil, Agok, Kwajok and Luanyaker. Le strutture si trovano in cinque regioni del Sud Sudan: Western Bahr el Gazhal, Northern Bahr el Gazhal, Warrap, Western Equatoria e Lakes.

 

Enti coinvolti

Fondazione Cesar

Associazione Arkangelo Ali (AAA), partner di CESAR in Sud Sudan.

 

Chi saranno i beneficiari

2000 pazienti curati e operati.
100 promotori socio sanitari necessati a coinvolgere le comunità.
50 operatori sanitari per cure giornaliere ai malati.
20 persone formate in ambito agricolo che avvieranno gli orti sociali.

 

Finalità progetto

Scopo del progetto sarà fornire cure mediche specializzate, sensibilizzare la popolazione per combattere l’emarginazione,offrire un’occasione di lavoro e far sentire i malatidi lebbra utili alla comunità. In particolare si intende:

  • Promuovere l’inclusione sociale sostenendo attività generatrici di reddito e attività di vita quotidiana per le persone con disabilità derivanti dalla lebbra.
  • Garantire un’integrazione dei servizi sanitari per la cura della lebbra al fine di promuovere un accesso equo al trattamento della malattia e la completa riabilitazione dei pazienti.
  • Fornire lo sviluppo di capacità e competenze professionali per consentire al personale sanitario di diagnosticare e curare la lebbra.
  • Promuovere l’accesso all’istruzione di qualità per i bambini delle famiglie colpite dalla lebbra e da coloro che vivono in condizioni di estrema povertà.